PrimaNota.ru - самый крупный в мире бесплатный архив песенных текстов, аккордов, табулатур и нот


Vinicio Capossela - Ultimo Amore - аккорды и текст, видео

Регистрация Запомнить меня
Войти через:  Facebook Google Twitter Vk Yandex Mail.ru

Vinicio Capossela - Ultimo Amore - аккорды и текст, видео

Печатать
Просмотров: 99
Ultimo Amore
Vinicio Capossela
D                    Em
Fresca era l'aria di giugno
     A7       D                 A7
E la notte sentiva l'estate arrivar
D                       Em
Tequila mariachi e sangria
   A7         D                   A
La fiesta invitava a bere e a ballar
G                     A
Lui curvo e curioso taceva
    G                 A
Una storia d'amore cercava
D                       Em       A         D   A7
Guardava le donne degli altri Parlare e danzare

D                         Em
E quando la notte è ormai morta
    A7           D                       A7
Gli uccelli sono soliti il giorno annunciar
D                         Em
Le coppie abbracciate son prime
     A7       D                     A
A lasciare la fiesta per andarsi ad amar
G                      A
La pista ormai vuota restava
G                        A
Lui stanco e sudato aspettava
        D                   Em
Lei per scherzo girò la sua gonna
     A7        D    A7
E si mise a danzar

D                          Em
Lei aveva occhi tristi e beveva
   A7           D                 A7
Volteggiava e rideva ma pareva soffrir
       D                 Em
Lui parlava stringeva ballava
    A7          D                   A
Guardava quegli occhi e provava a capir
G                     A
E disse son zoppo per amore
G                             A
La donna mia m'ha spezzato il cuore
    D                       Em
Lei disse il cuore del mio amore
    A7          D
Non batterà mai più

  G                   A
E dopo al profumo dei fossi
                      D              D7
a lui parve in quegli occhi potere veder
   G                 D
lo stesso dolore che spezza le vene
    E7                A
che lascia sfiniti la sera
   G                    A
la luna altre stelle pregava
      D                  D7
che l'alba imperiosa cacciava
       G                 D
lei raccolse la gonna spaziosa
                   E7   A            D   A7
e ormai persa ogni cosa presto lo seguì

D A7 D A7

D                     Em
Piangendo urlando e godendo
       A7    D              A7
Quella notte lei con lui si unì
    D                     Em
Spingendo temendo e abbracciando
       A7    D             A
Quella notte lui con lei capì
        G                    A
Che non era avvizzito il suo cuore
      G                    A
E già dolce suonava il suo nome
D                      Em
Sciolse il suo voto d'amore
    A7       D   A7
e a lei si donò

D                           Em
poi d'estate bevendo e scherzando
    A7       D                   A7
una nuova stagione a lui parve venir
       D                Em
lui parlava inventava giocava
      A7         D                     A
lei a volte ascoltava e si pareva divertir
G                    A
ma giunta che era la sera
G                    A
girata nel letto piangeva
   D                    Em
pregava potere dal suo amore
   A7           D
riuscire a ritornar

G                          A
e un giorno al profumo dei fossi
                D                 D7
lui invano aspettò di vederla arrivar
    G                       D
scendeva ormai il buio e trovava
            E7                      A
soltanto la rabbia e il silenzio di sera
G                       A
la luna altre stelle pregava
      D                  D7
che l'alba imperiosa cacciava
G                     D
restava l'angoscia soltanto e il feroce
    E7              A          D   A7
rimpianto per non vederla ritornar

F C7 F C7

   F                     Gm
il treno è un lampo infuocato
      C7          F                   C7
se si guarda impazziti il convoglio venir
     F                      Gm
un momento un pensiero affannato
     C7       F                   C
e la vita è rapita senza altro soffrir
Bb                        C
la poteron riconoscere soltanto
Bb                           C
dagli anelli bagnati dal suo pianto
   F                           Gm
il pianto di quell'ultimo suo amore
  C7          F   C7
dovuto abbandonar

        F                Gm
lui non disse una sola parola
    C7            F                  C7
no, non dalla sua gola un sospiro fuggì
     F                     Gm
i gendarmi son bruschi nei modi
   C7           F                   C
se da questi episodi non han da ricavar
Bb                     C
così resto solo a ricordare
Bb                      C
il liquore pareva mai finire
  F                   Gm
e dentro quel vetro rivide
    C7       F
una notte d'amor

Bb                    C
E dopo al profumo dei fossi
                      F              F7
a lui parve in quegli occhi potere veder
   Bb                F
lo stesso dolore che spezza le vene
    G7                C
che lascia sfiniti la sera
Bb                      C
la luna altre stelle pregava
      F                 F7
che l'alba imperiosa cacciava
  Bb                   F
a lui restò solo il rancore
                    G7                  C
per quel breve suo amore che mai dimenticò
Добавлено: 21.04.2012
Другие материалы по этой песне:

Страница создана 08.04.2012
http://primanota.ru/vinicio-capossela/ultimo-amore-chords.htm
Привет, Гость.
Предлагаем пройти революционный курс по гитаре.
Подарок от PrimaNota.Ru, забирай!