PrimaNota.ru - самый крупный в мире бесплатный архив песенных текстов, аккордов, табулатур и нот


Francesco De Gregori - Gesщ Bambino (feat. Antonello Ven) - текст песни

Регистрация Запомнить меня
Войти через:  Facebook Google Twitter Vk Yandex Mail.ru

Francesco De Gregori - Gesщ Bambino (feat. Antonello Ven) - текст песни

Печатать
Просмотров: 81
Уроки эстрадного вокала в Санкт-Петербурге
Gesщ piccinopiciт, Gesщ Bambino,
fa che venga la guerra prima che si puт.
Fa che sia pulita come una ferita piccina piciт,
fa che sia breve come un fiocco di neve.
E fa che si porti via la malamorte e la malattia,
fa che duri poco e che sia come un gioco.
Tu che conosci la stazione e tutti quelli che ci vanno a dormire,
fagli avere un giorno l'occasione di potere anche loro partire.
Partire senza biglietto, senza biglietto
volare via, per essere davvero liberi non occorre la ferrovia.
E fa che piova un pт di meno sopra quelli che non hanno ombrello
e fa che dopo questa guerra il tempo sia piщ bello.

Gesщ piccino piciт, Gesщ Bambino
comprato a rate, chissа se questa guerra potrа finire primadell'estate,
perchи sarebbe bello spogliarci tutti e andare al mare
e avere dentro agli occhi, dentro al cuore,
tanti giorni ancora da passare.
E ad ogni compleanno guardare il cielo
ed essere d'accordo e non avere piщ paura,
la paura и soltanto un ricordo.

Gesщ piccino piciт, Gesщ Bambino alla deriva,
se questa guerra deve proprio farsi fa che non sia cattiva.
Tu che le hai viste tutte e sai che tutto non и ancora niente,
se questa guerra deve proprio farsi fa che non la faccia la gente.
E poi perdona tutti quanti, tutti quanti tranne qualcuno,
e quando poi sarа finita fa che non la ricordi nessuno.
Добавлено: 14.10.2013
Другие материалы по этой песне:
  • Текст (слова)

Страница создана 14.10.2013
http://primanota.ru/francesco-de-gregori/gesshh-bambino-lyrics.htm
Привет, Гость.
Предлагаем пройти революционный курс по гитаре.
Подарок от PrimaNota.Ru, забирай!