PrimaNota.ru - самый крупный в мире бесплатный архив песенных текстов, аккордов, табулатур и нот


Carmen Consoli - In Bianco E Nero - аккорды и текст, видео

Регистрация Запомнить меня
Войти через:  Facebook Google Twitter Vk Yandex Mail.ru

Carmen Consoli - In Bianco E Nero - аккорды и текст, видео

Печатать
Просмотров: 146
Уроки эстрадного вокала в Санкт-Петербурге
In Bianco E Nero
Carmen Consoli
		   from
james.cosca


CARMEN CONSOLI

In bianco e nero...



DO#- SI
DO#- SI

DO#-			   SI
Guardo una foto di mia madre
			    DO#-
era felice avra' avuto tre anni
			     SI 
stringeva al petto una bambola
		      DO#-
il regalo piu' ambito.
DO#-			     SI
Era la festa del suo compleanno
			  DO#-		
un bianco e nero sbiadito.
DO#-				    SI
Guardo mia madre a quei tempi e rivedo
 		    DO#-
il mio stesso sorriso.
FA#- SOL#- LAm 	     SI     RE 
	E pensare a quante volte l'ho sentita lontana
FA#- SOL#- LAm 	     SI     RE		SI
	e pensare a quante volte...
LA	    RE		   LA		   RE		LA
Le avrei voluto parlare di me chiederle almeno il perche'
LA		RE		FA#-		   MI
dei lunghi ed ostili silenzi e momenti di noncuranza 
LA		       RE	      LA	   RE	    LA
puntualmente mi dimostravo inflessibile inaccessibile e fiera
LA	RE		 FA#-			   MI
intimamente agguerrita temendo una sciocca rivalita'.

DO#- SI


DO#-			   SI
Guardo una foto di mia madre
			     DO#-
era felice avra' avuto vent'anni
				    SI
capelli raccolti in un foulard di seta
			   DO#-
ed una espressione svanita.
DO#-				SI
Nitido scorcio degli anni sessanta
			 DO#-
di una raggiante Catania
DO#-				      SI
la scruto per filo e per segno e ritrovo
		  DO#-
il mio stesso sguardo.


FA#- SOL#- LAm	     SI	    RE
	E pensare a quante volte l'ho sentita lontana
FA#- SOL#- LAm 	     SI     RE		SI
	e pensare a quante volte...

LA	    RE		   LA		   RE		LA
Le avrei voluto parlare di me chiederle almeno il perche'
		RE		   FA#-			   MI
dei lunghi ed ostili silenzi e di quella arbitraria indolenza
LA			RE	      LA	   RE	    LA
puntualmente mi dimostravo inflessibile inaccessibile e fiera
	RE		 FA#-			MI
intimamente agguerrita temendo l'innata rivalita'.


SI	MI
SI	MI

SI	    MI		   SI		   MI		SI
Le avrei voluto parlare di me chiederle almeno il perche'...
SI	    MI		   SI		   MI		SI
Le avrei voluto parlare di me chiederle almeno il perche'...
 	    MI		   SI		   MI		SI
chiederle almeno il perche'... chiederle almeno il perche'... 


james.cosca@infinito.it
========
From: Stefano Euzzor  euzzor@ino.it>
Date: Mon, 06 Mar 2000 13:36:00 +0100
--------
Grazie a Nunzio  stoosh@bigfoot.com
http://digilander.iol.it/bonsai/

ciao StE:)


In Bianco E Nero - Carmen Consoli
-------------------------------------
(spero che riusciate a visualizzare gli
accordi nella giusta posizione... 
altrimenti scrivetemi!)

Basso: (xx)
Intro: Do#m7 B Do#m7 B

Do#m7
  Guardo una foto di mia madre
B                                        Do#m7
  era felice avra' avuto tre anni stringeva al petto una bambola
B
  il regalo piu' ambito.
Do#m7                      B
  Era la festa del suo compleanno un bianco e nero sbiadito.
Do#m7                            B
  Guardo mia madre a quei tempi e rivedo il mio stesso sorriso.
Fa#m (Sol#)     (La)       (Si)(Do#)  D
            E pensare a    quante   volte l'ho sentita lontana
Fa#m (Sol#)     (La)       (Si)(Do#)  D   B
            e pensare a    quante   volte...
A           D                    A                       D
  Le avrei voluto parlare di me chiederle almeno il perche'
A                  D          Fa#m     E
  dei lunghi ed ostili silenzi e momenti di noncuranza 
              A                      D                      A    D
  puntualmente mi dimostravo inflessibile inaccessibile e fiera
A         D                            Fa#m            E   Do#m7 B
  intimamente agguerrita temendo una sciocca rivalita'.
Do#m7
  Guardo una foto di  mia madre
B                           Do#m7
  era felice avra' avuto vent'anni capelli raccolti
                             B
  in un foulard di seta ed una espressione svanita.
Do#m7                   B
  Nitido scorcio degli anni sessanta di una raggiante Catania
Do#m7                              B
  la scruto per filo e per segno e ritrovo il mio stesso sguardo.
Fa#m (Sol#)     (La)       (Si)(Do#)  D
            E pensare a    quante   volte l'ho sentita lontana
Fa#m (Sol#)     (La)       (Si)(Do#)  D   B
            e pensare a    quante   volte...
A           D                    A                       D
  Le avrei voluto parlare di me chiederle almeno il perche'
A                  D          Fa#m           E
  dei lunghi ed ostili silenzi e di quella arbitraria indolenza
              A                      D                      A    D
  puntualmente mi dimostravo inflessibile inaccessibile e fiera
A        D                              Fa#m        E   B E B E
  intimamente agguerrita temendo l'innata rivalita'.
B            E                    B                       E
  Le avrei voluto parlare di me chiederle almeno il perche'...
B            E                    B                       E
  Le avrei voluto parlare di me chiederle almeno il perche'...
B            E             
  chiederle almeno il perche'...
B            E                      B E B E
  chiederle almeno il perche'...


-- 
-------------------------------------

     
Добавлено: 04.07.2013
Другие материалы по этой песне:
  • Аккорды и текст

Страница создана 28.05.2012
http://primanota.ru/carmen-consoli/in-bianco-e-nero-chords.htm
Привет, Гость.
Предлагаем пройти революционный курс по гитаре.
Подарок от PrimaNota.Ru, забирай!